Login >

L'avatar di

Zmerl

Fumetti

Nonna Papera

Nome:

Nonna Papera (in inglese Grandma Duck)

Città:

Quack Town

Prima apparizione nei fumetti:

nella strip di Donald Duck Grandma Duck gag – An inspection visit (Arriva Nonna Papera!) di Bob Karp e Al Taliaferro pubblicata sui quotidiani statunitensi il 27 settembre 1943.

Segni particolari:

è una papera “vecchio stampo”, coraggiosa e pionera, ma anche dolce e saggia. Rappresenta la tipica figura della nonna adorata dai nipoti… forse perché è un’ottima cuoca?

Descrizione

Inventata da Al Taliaferro ispirandosi a… sua suocera, e in seguito adottata da Carl Barks e da molti altri fumettisti, Nonna Papera è il fondamento dell'intera famiglia dei Paperi. Discendente diretta di Cornelius Coot, Nonna Papera, il cui vero nome è Elvira Coot, ha il sangue dei pionieri nelle vene. Stanziatasi alla periferia di Paperopoli, dalle parti della cittadina di Quack Town, Elvira ha messo su famiglia, notevolmente allargatasi dopo l'incontro con Paperone e le sue sorelle. Elvira è una papera tutta d'un pezzo: manda avanti una fattoria praticamente da sola, è una cuoca provetta ed è il punto di riferimento per tutti, perché sa quando essere tenera e affettuosa e sa quando mostrare il suo lato più severo.

È proprio per la sua innata capacità di dosare torte e rimbrotti, che le è stata affidata l'educazione del piccolo Paperino. Adesso è invece il turno di insegnare a Ciccio il significato della parola lavoro, per far di lui un bravo garzone di fattoria: una bella impresa anche per una forza della natura come lei! Nonna Papera non risparmia lavate di capo neanche a Paperone, il quale non solo diventa docilissimo quando c'è in giro lei, ma nel ciclo dei Racconti intorno al fuoco di Rodolfo Cimino si dimostra capacissimo di mollare gli affari, pur di andare ad ascoltare una delle sue poeticissime fiabe. Ce ne fossero di più di papere così!

93
Chiedilo al topo
scrivici

Paperalex, Email

Cara Nonna Papera

mi consiglieresti una ricetta per fare una gustosissima torta come le tue?

La delizia dell'orto! Dolce, ma con l'ortaggio... Servono: 400 grammi di carote, 200 grammi di mandorle sgusciate e pelate, 150 grammi di zucchero, 100 grammi di farina, 2 uova, lievito istantaneo, un pizzico di sale e Ciccio in vacanza. Prima di tutto, lessa le carote e fanne una purea. Trita le mandorle, poi separa i tuorli dai bianchi e lavora i tuorli con lo zucchero fino a ottenere una crema spumosa. Monta a neve soda i bianchi, col pizzico di sale. Ora unisci lievito e farina, poi la purea di carote, i tuorli, le mandorle, e infine (mescolando con dolcezza) i bianchi montati. Metti l'impasto in un teglia nella quale avrai versato un cucchiaio di acqua per poi foderarla con carta forno. Cuoci a 180 gradi per 30-40 minuti. Sforna. Dici che è già sparita? Allora Ciccio è in vacanza DA TE...

 

0
Leggi un'altra domanda
nonnapapera48
11
7

Nonna Papera

TORTA DEI CANTONI

Finalmente è arrivata l’ora delle CILIEGIE! Il ...

nonnapapera50
7
4

Nonna Papera

Caponata incendiaria

VERDURE,  che passione! Eppure so che molti di vo...

424
128

DoubleDuck - Codice Olimpo

Un nuovo importante incarico attende DoubleDuck, reclutato insieme a Kay K per indagare su...

Continua >

Enrico Faccini

Sceneggiatori e Disegnatori

Fin da piccolo, Enrico disegnava benissimo. Così dicevano i maestri e i compagni di scuol...

Continua >